Dal divano alla palestra, ovvero: o troppo… o niente!

I nostri figli, nati nell’epoca dei computer e della tv digitale, trascorrono pomeriggi interi sul divano con tablet e telefonini, oppure a guardare la tv; le uniche muscolature in movimento sono: quella mascellare, impegnata nello sgranocchiamento di patatine e popcorn; quella dei pollici, freneticamente in movimento sui videofonini per sconfiggere i mostri di turno. Poi si vuol porre rimedio in palestra,  due o tre volte a settimana, spesso accompagnati in macchina ma…sarà veramente salutare?

L’apparato muscolo-scheletrico, da un riposo totale e assoluto,   subisce in tal modo sollecitazioni improvvise e stressanti per l’intero organismo;  inoltre il dopo-palestra è accompagnato da un aumento di fame, e di conseguenza  da un introito maggiore di calorie...

Leggi di più

Qualche trucchetto per fargli mangiare le verdure…

  • Polpette alle zucchine occulte
    Al normale impasto delle vostre polpette, aggiungete qualche zucchina cruda finemente tritata; è bene cuocerle al forno, oppure bollite.
  • Barchette di verdure al forno
    Si possono utilizzare zucchine, melanzane o peperoni; tagliate la verdura nel senso della lunghezza, poi svuotatela e riempitela con gli ingredienti più graditi al vostro bambino. L’impasto delle polpette ad esempio, oppure patate e pollo a tocchetti; carne macinata e provola… Le combinazioni sono infinite, basta un pizzico di fantasia!
  • Hamburger di spinaci e provola
    Carne macinata, spinaci bolliti tritati e provola……più facile di così….
  • Fettine di carne e melanzane
    Arrostite le melanzane a fette (vanno bene anche le zucchine); passate  una fetta di carne rossa o pollo nell...
Leggi di più

Coliche addominali del neonato

Possono comparire intorno al secondo mese di vita, sia in caso di allattamento al seno che artificiale; si riconoscono perché il bambino tira le gambine mentre piange; spesso sono notturne, e mandano in tilt i neo genitori, esasperati e frustrati dal pianto continuo che non riescono a gestire, costretti ad affrontare come zombie una nuova giornata senza aver riposato e poi… ancora un’altra nottata di urla e pianti.  Sono provocate dai gas intestinali del piccolino; vediamo come evitarle.

Se l’allattamento è al seno, assicurarsi che il neonato si attacchi bene a capezzolo e areola e che non ingoi aria durante la suzione; l’alimentazione della madre è fondamentale: attraverso il latte materno arriva infatti al piccolo qualsiasi cosa mangi o beva la mamma...

Leggi di più